SEZIONI NOTIZIE

L’avversario di giornata, le pantere del Renate ai raggi X

di Redazione GrigiOnLine
Vedi letture
Foto
© foto di Francesco Moscatelli

Per l’undicesima volta nella sua storia il Renate si è presentato ai nastri di partenza di un campionato professionistico. Dopo il terzo posto della scorsa stagione, e l’eliminazione al primo turno della fase nazionale dei playoff per mano del Novara, il club brianzolo ha confermato alla guida mister Aimo Diana ed è intervenuta con la consueta oculatezza sul mercato senza stravolgere l’ossatura della squadra. Molti i giocatori importanti confermati, tra i quali spicca l'attaccante Galuppini, attuale capocannoniere del girone A con 7 centri personali. Fiducia anche ai centrocampisti Kabashi e Ranieri, ex grigio, ed ai difensori Anghileri, che è anche il capitano, Possenti, Gugliemotti e Damonte, altro ex grigio che ha ormai definitamente arretrato la propria posizione. Il mercato, orchestrato dal duo Crippa-Obbedio, ha portato in dote elementi importanti che hanno rinforzato la compagine, come il portiere classe 2000 Gemello, di proprietà del Torino, l’esperto difensore Silva, svincolato dalla Casertana, e gli attaccanti Giovinco - fratello minore di Sebastian - in arrivo dal Ravenna e Maistrello, giunto in prestito dalla Fermana.

Tatticamente mister Diana anche in questa stagione ha confermato la difesa a tre, variando a seconda delle situazioni il restante schieramento.

Questa la rosa del Renate 2020/21

Portieri: Bagheria, Gemello

Difensori: Anghileri, Damonte, Esposito, Guglielmotti, Magli, Marafini, Merletti, Possenti, Santovito, Silva, Teso

Centrocampisti: Confalonieri, Kabashi, Lakti, Langella, Marano, Rada, Ranieri

Attaccanti: De Sena, Galuppini, Giovinco, Maistrello, Sorrentino

In questa stagione i nerazzurri sono stati eliminati dall’Empoli al secondo turno di Coppa Italia, dopo aver superato l’Avellini nel primo turno. In campionato, invece, la formazione brianzola - che ha uno score di 7 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte - ha finora accumulato 22 punti in 11 partite che le garantiscono il secondo posto alle spalle della Pro Vercelli. Significativo il computo delle reti, che vedono 16 gol fatti (uno in meno dell’Alessandria, che vanta il miglior attacco del girone) e 11 subìti (anche in questo caso uno in meno dei grigi).

Altre notizie
Mercoledì 27 gennaio 2021
16:00 Prima Pagina UFFICIALE: Alessandria Calcio, ingaggiato l’esterno sinistro Simone Sini 12:30 Profili Conosciamoli meglio: Matteo Di Gennaro, il difensore centrale che imposta 10:30 Prima Pagina Serie C girone A, la classifica marcatori dopo 20 giornate 08:30 Prima Pagina La designazione arbitrale di Olbia- Alessandria
Martedì 26 gennaio 2021
18:00 Notizie Ufficiali UFFICIALE: Alessandria Calcio, risolto il contratto con mister Scazzola. 14:30 Prima Pagina Minutaggio, ecco quanto hanno giocato i grigi dopo 20 giornate 12:30 Duma Grigi Me car President! (Mio caro Presidente!) 10:30 Prima Pagina Alessandria Calcio, la media voto dopo 20 giornate 08:00 Prima Pagina Il Como batte il Renate e conquista il comando della classifica
Lunedì 25 gennaio 2021
16:30 Calcio Femminile Acf Alessandria, il campionato riprende con una pesante sconfitta 14:30 Prima Pagina Riccardo Chiarello: “Risposta del gruppo adeguata ed importante” 12:30 Editoriale Il bicchiere è mezzo pieno, speriamo si riempia in fretta... 10:30 L'Avversario Pistoiese, Giancarlo Riolfo: “Chi vince ha ragione e chi perde spiega” 08:30 Prima Pagina Moreno Longo: “Vittoria salutare. Ho ricevuto risposte dal gruppo”
Domenica 24 gennaio 2021
18:35 Prima Pagina Alessandria-Pistoiese 2-0, le pagelle dei grigi di Longo 14:33 Prima Pagina Alessandria-Pistoiese 2-0, parte con tre punti l'avventura di Longo in panca 10:30 Prima Pagina Alessandria-Pistoiese. Le probabili formazioni in campo oggi alle 15
Sabato 23 gennaio 2021
17:30 L'Avversario Pistoiese, G. Riolfo: “Non pensiamo alla voglia di rivalsa dell’Alessandria” 15:30 Prima Pagina Moreno Longo: “Gruppo voglioso di dare una sterzata alla stagione” 10:30 Calcio Femminile Acf Alessandria, dopo quasi tre mesi si ricomincia a giocare